DOVE MI TROVO:  Nimbus Web » Attualità » Duemila anni di clima in Val di Susa


MOSTRA PERMANENTE
"DUEMILA ANNI DI CLIMA IN VAL DI SUSA.
DA ANNIBALE AL RISCALDAMENTO GLOBALE"

      02.06.2018 - SMI/Redazione Nimbus

E' stata inaugurata venerdì 1° giugno 2018 con un convegno pomeridiano al Castello di Adelaide, a Susa, la mostra permanente "Duemila anni di clima in Val di Susa. Da Annibale al riscaldamento globale", curata da Luca Mercalli/Società Meteorologica Italiana.


L'evento, preceduto dai saluti di Sandro Plano (sindaco di Susa), Angelo Robotto (direttore di ARPA Piemonte) e Giuseppe Bergesio (amministratore delegato di IREN Energia), è stato introdotto da Luca Mercalli (presidente della Società Meteorologica Italiana) che ha presentato l'iniziativa.

A seguire, Daniele Cat Berro (SMI) ha illustrato i contenuti della mostra, storia e caratteristiche del clima valsusino, dunque Christian Ronchi e Luca Paro (ARPA Piemonte) hanno descritto la rete di monitoraggio meteorologico ARPA attiva da fine Anni Ottanta e le ricerche sul permafrost ai siti d'alta quota del Colle del Sommeiller (2990 m) e del Rocciamelone (3150 m).

L'esposizione, nata da una proposta della Fondazione Magnetto, è ospitata in un soppalco al secondo piano del Castello di Adelaide, recentemente restaurato dall'amministrazione comunale di Susa e sede del Museo Archeologico, in una splendida cornice storica a pochi passi dall'Arco di Augusto e dall'anfiteatro romano.

Susa: il Castello di Adelaide

Trenta pannelli illustrati raccontano l'identità del clima locale e il suo intreccio con l'evoluzione del territorio: le glaciazioni del passato, il possibile passaggio di Annibale in un’annata fresca e nevosa (218 a.C.), le cronache dei viandanti tra le bufere invernali al Moncenisio, i geli di una volta, le piogge e le alluvioni, la neve, le valanghe e le tempeste di föhn, gli incendi del 2017, i fiumi, gli acquedotti storici e moderni e le centrali idroelettriche, i ghiacciai in estinzione e le sfide del clima futuro.

A inizio agosto 2018 sarà disponibile nelle librerie della Valle anche il libro "Duemila anni di clima in Val di Susa", che in oltre 400 pagine e un migliaio di fotografie, grafici e tabelle, tratterà gli argomenti della mostra.

Orari di apertura del Castello e della mostra
giugno e settembre 2018: da venerdì a domenica, h 10-13 e 14-18
luglio e agosto: tutti i giorni eccetto lunedì, h 10-13 e 14-18

Come raggiungere il Castello di Adelaide e visitare la cittadina storica di Susa.
 

Scarica la locandina e il pieghevole della mostra permanente



1° giugno 2018: il pubblico - un centinaio di persone - radunato nella sala convegni del Castello di Adelaide (Susa) per l'inaugurazione della mostra.



Christian Ronchi (ARPA Piemonte) illustra l'andamento
 delle anomalie nivometriche in Piemonte dal 1941.



Luca Paro descrive la rete di monitoraggio regionale del permafrost, che in Val di Susa conta due punti di misura (Colle del Sommeiller e Rocciamelone).



A seguire, taglio del nastro con Luca Mercalli, il consigliere regionale Silvana Accossato, e il Sindaco Sandro Plano ...





 
... e via con la visita!
 


 Mostra e libro
 sono realizzati da
Società Meteorologica Italiana


con il contributo di

     

      

e in collaborazione con

  

 


Torna indietro

Guida al   sito    |    Contattaci    |    Segnala il sito    |   Credits    |   Copyrights