Info: Chi siamo | Come acquistareFAQ | Librerie fiduciarie | Contatti | Per i librai

 Dove sono: MeteoShop > Neve e ghiacciai > Fondamenti > I pericoli della montagna innevata

 


Ingrandisci

I PERICOLI DELLA MONTAGNA INNEVATA
Mussa P.
Uja Edizioni , 2010
96 pagine, A colori, mediamente illustrato,
cop. in brossura, dim. 12 x 20 cm .
€12 
Sconto di € 1 per i soci SMI 


| Descrizione | Autori | Indice | Un estratto

Livello: | Voto:
Giudizio Recensione

 
Disponibile entro 2-3 giorni lavorativi + spedizione
Per acquistare:
Metti nel carrello  | Vedi il carrello

DESCRIZIONE (a cura dell'Editore)

Muoversi in sicurezza con sci e racchette grazie a conoscenza di neve e valanghe, scelta e pianificazione dell’itinerario, verifiche e decisioni sul campo, condotta rigorosa e prudente, capacità di autosoccorso se qualcosa va storto.

Chi vuole muoversi in sicurezza con sci e racchette deve conoscere le precise “regole” che governano la montagna innevata, per evitarne pericoli ed insidie. Come le valanghe. Va sottolineato che, pur trattandosi di un evento normale nell’ambiente montano, oltre il 90% delle valanghe che fanno vittime sono provocate dalle vittime stesse o comunque da qualcuno a monte.

Ecco allora la necessità di capire lo stato del manto nevoso per ipotizzare quando, dove, come e perché la situazione potrebbe essere pericolosa; per far questo è necessario conoscere la neve e le sue possibili trasformazioni, nonché il pregresso di nevicate, venti ed evolversi del tempo. Serve la costante lettura dei bollettini nivo-meteorologici, come la capacità di osservare, valutare e decidere sul campo. La gita va sempre scelta in modo oculato, va preparata e pianificata adeguatamente, va condotta in modo rigoroso e prudente.

Scopo del libro è far capire la dimensione e la complessità del problema, affrontando ed illustrando i vari aspetti con esempi concreti ed il supporto di schemi, disegni ed immagini. Tra l’altro riferiti, per precisa scelta, ai terreni delle Valli di Lanzo, immeritatamente poco conosciute e frequentate.

Ma, pur con tutte le precauzioni, il rischio zero non esiste. In caso di valanga è necessario estrarre la persona travolta in pochi minuti, perché abbia probabilità elevate di salvezza; tale rapidità non può essere garantita dal Soccorso Alpino/118, ma solo da chi è già sul posto. È il cosiddetto autosoccorso. Il testo tratta anche questi aspetti e vuole sensibilizzare sull’importanza del set di sicurezza composto da apparecchio di localizzazione (ARTVA), pala e sonda; che bisogna avere con sé e bisogna saper usare.

 

 

 

Acquistando i prodotti del MeteoShop contribuirai allo sviluppo della meteorologia italiana,
sosterrai la pubblicazione della rivista
Nimbus e le iniziative della Società Meteorologica Italiana.

Meteoshop è un marchio ed un servizio gestito dalla Società Meteorologica Subalpina, socio fondatore  della Società Meteorologica Italiana Onlus. SMS è iscritta alla CCIAA di Torino - REA n°876410 ed è autorizzata al commercio elettronico e a mezzo posta dal Comune di Torino, autorizzazione  n° 2205159 del 26.04.2001

Società Meteorologica Subalpina, via Real Collegio 30, 10024 Moncalieri TO - tel 3470804444, 3351447169,  meteoshop@nimbus.it - © 2015, tutti i diritti riservati