Info: Chi siamo | Come acquistareFAQ | Librerie fiduciarie | Contatti | Per i librai

 Dove sono: MeteoShop > Meteorologia > Meteo marina > Meteo e strategia

 


Ingrandisci

METEO E STRATEGIA
Bernot J.
Mursia , 2006
624 pagine, bianco/nero, molto illustrato,
cop. in brossura, dim. 17 x 24.5 cm .
€38 
Sconto di € 3.5 per i soci SMI 


| Descrizione | Autori | Indice | Indice

Livello: | Voto:
Giudizio Recensione

 
Disponibile entro 2-3 giorni lavorativi + spedizione
Per acquistare:
Metti nel carrello  | Vedi il carrello

INDICE

I NTRODUZIONE
1. Definizione del problema
2. Rappresentazione dello stato dell'atmosfera e previsione meteo
3. Scopo dell'opera
4. I mezzi utilizzati
5. Piano dell'opera
6. II piano nascosto ...

I LEGGERE I DOCUMENTI

LE CARTE DELLA PRESSIONE IN SUPERFICIE 1.1. La pressione
1.2. Le carte isobariche
1.3. Gli elementi isobarici
1.4. Le differenti carte isobariche
1.5. Dove procurarsi le carte di superficie
1.6. Oraridi disponibilità delle carte
1.7 Cosa troviamo su una carta di superficie?
1.8. Esempi

IL VENTO E LE ISO BARE
2.1 Forza e direzione del vento, la legge di Buys-Ballot
2.2. Dedurre il vento da una carta isobarica
2.3. Eccezioni alla legge di Buys-Ballot
2.4. Grafici e tabelle
2.5. Unità di misura utilizzate
2.6. Precisione del risultato
2.7 Esempi
2.8. L'approssimazione geostrofica
2.9. La forza di Coriolis
2.10. Questioni accessorie

UTILIZZO DELLE CARTE IN QUOTA
3.1. Le carte in quota
3.2. Lettura delle carte a 500 hPa
3.3. Regole per l'interpretazione delle carte a 500 hPa
3.4. Spostamento dei fenomeni
3.5. Evoluzione dei fenomeni
3.6. Evoluzione delle depressioni
3.1 Le depressioni a nucleo caldo
3.8. Collocazione dei fronti su una carta in quota 3.9. Evoluzione degli anticicloni
3.10. Le carte a 850 hPa
3.11. Le carte a 300 hPa
3.12. Un esempio: la «Route du Rhum 2002»

I CAMPI DI VENTO
4.1. I campi di vento previsti al computer
4.2. Rappresentazione del campo di vento
4.3. Le unità di misura utilizzate
4.4. I modi di acquisizione: grafico o numerico
4.5. La scelta de! tipo di file per i campi di vento 4.6. Interpretazione dei campi di vento
4.7. Esempio d'interpretazione di un campo di vento
4.8. I campi di vento osservati dal satellite

I DOCUMENTI OCEANOGRAFICI
5.1. Descrizione dello stato del mare
5.2. Stima dello stato del mare in funzione del vento
5.3. I parametri che descrivono l'onda
5.4. Utilizzo delle carte dello stato del mare
5.5. Le carte della temperatura del mare
5.6. Le carte delle correnti oceaniche
5.7. Le carte dei ghiacci

Il. IL TEMPO CHE FA E LA SUA EVOLUZIONE

DEPRESSIONI DELLE REGIONI TEMPERATE
6.1. Evoluzione delle perturbazioni delle regioni temperate
6.2. Descrizione di una depressione extra tropicale
6.3. Passaggio di una depressione matura
6.4. I margmi depressionari
6.5. I centri depressionari e le occlusioni
6.6. I sistemi attenuati
6.7. I thalweg

CICLOGENESI
7.1. Indici di approfondimento delle depressioni 7.2. Anticicloni contigui sulla stessa latitudine
7.3. Le depressioni a nucleo caldo
7.4. Occlusione retrograda
7.5. Depressioni secondarie e fronti freddi ondulatori
7. 6. Ciclogenesi in aria fredda
7.7. Fasatura di due depressioni
7. 8. Rallentamento da rilievo
7.9. Depressione in approfondimento sottovento a un rilievo

I FRONTI FREDDI
8.1. A bordo
8.2. Lo schema classico
8.3. Passarx,io di un fronte freddo e strategia
8.4. Le caratteristiche di un fronte freddo
8.5. Velocità di spostamento di un fronte freddo 8.6. Attività di un fronte freddo
8.7. Ampiezza della rotazione del vento
8.8. Zone di vento debole dietro il fronte
8.9. Attività della coda
8.10. Qualche variante
8. 11. Riconoscere e situare un fronte freddo su una carta meteorologica

STRATEGIE IN PROSSIMITÀ DELLE DEPRESSIONI
9.1. Rotta in senso inverso allo spostamento delle depressioni
9.2. La Transat
9.3. La traversata Europe 1-Newman Star del 2000
9.4. Rotta nello stesso senso dello spostamento delle depressioni

LE ZONE DI ALTA PRESSIONE
10.1. Le zone centrali
10.2. I margini est e ovest degli anticicloni
10.3. Le dorsali
10.4. Spostamento degli anticicloni atlantici
10.5. Spostamento degli anticicloni nel nord Atlantico

STRATEGIE IN PROSSIMITÀ DEGLI ANTICICLONI
11.1. Navigazione costiera nelle zone anticicloniche
11.2. Navigazione allargo nelle zone anticicloniche 11.3. Disomogeneità neTte zone di alta pressione 11.4. Strategie per aggirare gli anticicloni
11.5. Attraversare un antiCIclone o una dorsale in movimento
11.6. Attraversare una zona anticiclonica stazionaria

LA METEOROLOGIA LOCALE
12.1. Gli effetti locali
12.2. Un giro dell'Europa
12.3. Gli effetti termici
12.4. Variazioni locali del vento associate a nuvole isolate

I TEMPORALI
13.1. II ciclo di vita dei temporali
13.2. Le condizioni necessarie alla formazione dei temporali
13.3. Le situazioni temporalesche
13.4. I segni premonitori dell'apparizione dei temporali
13.5. Zone ed epoche nelle qualt si formano i temporali
13.6. Precauzioni in caso di temporale
13.7. Strategie nei temporali

LA FOSCHIA E LA NEBBIA
14.1. La nebbia d'awezione
14.2. La nebbia da irraggiamento
14.3. La nebbia da evaporazione
14.4. La nebbia da contatto
14.5. La foschia da calore o foschia secca
14.6. Prevedere la formazione della nebbia con i dati sinottici
14.7. Previsione della nebbia a bordo
111. Fare la propria previsione

FARE LA PROPRIA PREVISIONE IN BASE ALLE CARTE METEOROLOGICHE
15.1. I documenti necessari
15.2. Fare una previsione partendo dalle carte meteorologiche
15.3. Gita nel mar Celtico
15.4. Metodologia

L'USO DELLE OSSERVAZIONI
16.1. L'uso del barometro
16.2. Le variazioni di pressione
16.3. La marea barometrica
16.4. Le variazioni dell'intensità e della direzione del vento
16.5. Le onde e il mare vecchio
16.6. Presentazione dei dati
16.1 Qualche regola classica di evoluzione
16.8. Una traversata del golfo di Biscaglia

IL LINGUAGGIO DELLE NUVOLE
17. 1. La classifcazione delle nuvole
17.2. L'osservazione del cielo
17.3. Annotare lo stato del cielo

IMPIEGO DEI BOLLETTINI METEOROLOGICI 18.1. Le fonti dei bollettini meteorologici
18.2. Costruire una carta partendo cfa un bollettino 18.3. Le carte delle zone meteorologiche

I PROVERBI: MENTIRÀ SPESSO CHI PREDIRÀ IL TEMPO ...
19. 1. Gweleouavel!
19.2. L'alba e il tramonto
19.3. La tempesta
19.4. II rasserenarsi
19.5. Bel tempo, mare bello
19.6. Bella brezza, buona brezza
19.7. Zuppa di triglie da Nettuno: temporali
19.8. 1 venti locali

IV. ESEMPI ED APPLICAZIONI

GLI ALISEI DEL NORD ATLANTICO
20.1. Gli alisei
20.2. La posizione degli alisei
20.3. Forza e direzione degli alisei
20.4. Identifcazione degli alisei sulle foto satellitari 20.5. Diversi modelli dI circolazione
20.6. Alisei e meteorologia locale
20.7. Esempio: la Guadalupa

I CICLONI DEL NORD ATLANTICO
21.1. Denominazione e classifcazione dei cicloni 21.2. Struttura di un ciclone
21.3. Formazione dei cicloni
21.4. Fine del ciclone
21.5. La stagione dei cicloni
21.6. Traiettoria dei cicloni
21.7 danni generati dai cicloni
21.8. I mezzi d'informazione sui fenomeni ciclonici 21.9. 1 segni precursori della presenza dei cicloni 21.10. La condotta da tenere in mare in caso di ciclone
21.11. La condotta da tenere a terra in caso di ciclone

LE ROTTE DALL'EUROPA ALLE ANTILLE
22.1. Le rotte dirette
22.2. La rotta Sud
22.3. Attraversare l'anticiclone
22.4. La rotta Nord
22.5. Le rotte via Canarie o Madera
22.6. Calma di vento negli alisei
22.7 II ritorno dalle Antille verso l'Europa

LA METEOROLOGIA DEL MEDITERRANEO
23.1. Un esempio di problema strategico in Mediterraneo
23.2. Le condizioni slnottiche del Meaiterraneo
23.3. La particolarità delle previsioni in Mediterraneo
23.4. Uttlizzo dei campi di vento
23.5. Effetti locali rilevanti ed esempi
23.6. Un esempio di situazione regolata dagli effetti locali
23.7 Brezze termiche e depressioni termicne
23.8. Un esempio di situazione regolata dagli effetti termici
23.9. II maestrale e la tramontana
23.10. I venti forti dai settori meridionali

STRATEGIA AL LARGO - IL ROUTAGE
24.1. Il problema strategico
24.2. Il routage
24.3. Un esempio
24.4. Metodologia della decisione strategica
24.5. Il futuro
24.6. Routage e ausili nella progettazione delle imbarcazioni

ACQUISIZIONE DEI DOCUMENTI METEOROLOGICI
25.1. I documenti utilizzati
25.2. Acquisizione delle informazioni disponibili 25.3. Costi e accessibilità
25.4. Orari e disponibilità
25.5. I documenti disponibili su Internet
25.6. I documenti disponibili via fax
25.7 Gli apparati riceventi BLU a bordo
25.8. Come equipaggiarsi a bordo

QUALCHE PROBLEMA DI STRATEGIA GLOBALE
26.1. L'effetto serra e il riscaldamento globale 26.2. L'ozono nell'atmosfera e il buco nell'ozono 26.3. Il Nino, la Nina

GLOSSARIO
BIBLIOGRAFIA

 

 

 

Acquistando i prodotti del MeteoShop contribuirai allo sviluppo della meteorologia italiana,
sosterrai la pubblicazione della rivista
Nimbus e le iniziative della Società Meteorologica Italiana.

Meteoshop è un marchio ed un servizio gestito dalla Società Meteorologica Subalpina, socio fondatore  della Società Meteorologica Italiana Onlus. SMS è iscritta alla CCIAA di Torino - REA n°876410 ed è autorizzata al commercio elettronico e a mezzo posta dal Comune di Torino, autorizzazione  n° 2205159 del 26.04.2001

Società Meteorologica Subalpina, via Real Collegio 30, 10024 Moncalieri TO - tel 3470804444, 3351447169,  meteoshop@nimbus.it - © 2015, tutti i diritti riservati