nimbusonline2.gif (5615 byte)
 Arcobaleni e fenomeni ottici
Partecipa anche tu
Per inviare una fotografia a tema meteorologico, scrivi a
redazione@nimbus.it, indicando la data e il luogo ove è stata scattata e, se possibile, riportando una breve descrizione del fenomeno meteo associato. 

Le fotografie devono essere originali e di proprietà dello scrivente (copyright).
.

 Nubi  |  Fulmini   |  TornadoNeve e gelo | Arcobaleno

Inizio  |  Pagina dopo   Pagina prima 

PRIME NEVICATE COPIOSE SULLE ALPI
(di Gabriele Gallo)

Le perturbazioni di fine ottobre 2018, oltre a effetti disastrosi per alluvioni e tempeste, hanno portato anche le prime abbondanti nevicate sulle Alpi, soprattutto oltre i 2000 m, ma temporaneamente la neve ha imbiancato i boschi ancora in foglia fino a 1000-1200 m, come nella notte tra il 29 e il 30 ottobre. Non è per nulla raro che i fiocchi scendano a queste quote intorno a Ognissanti, ma in alta montagna l'entità dell'innevamento di questi giorni è davvero inconsueta. Ad esempio nell'Ossola, dove si toccano i 2 m di spessore a 2500 m (non accadeva dal 1966, in questo periodo). Nella foto, una spruzzata di neve al mattino del 31 ottobre 2018 presso Terme di Valdieri (1420 m, Valle Gesso - Alpi Marittime). A differenza di quanto sostiene la tradizione popolare, nevicate precoci sui boschi ancora in veste autunnale non sono necessariamente indizio di un successivo inverno poco nevoso.
GELO DI CAPODANNO 2017 IN PIANURA PADANA
(di Domenico Rosso)

Il 2017 è cominciato con un'alba serena e gelate da inversione termica in Pianura Padana, a seguito del moderato afflusso freddo da Nord-Est del 29-30 dicembre. Poco a Sud di Torino, nelle campagne intorno a Vinovo, banchi di nebbia notturni hanno determinato la deposizione di galaverna sulle piante con temperature minime di circa -5 °C. Il freddo si è ulteriormente intensificato all'Epifania, peraltro senza raggiungere punte inconsuete al Nord Italia (fino a circa -10 °C), e in prevalenti regimi anticiclonici o di venti settentrionali, sulle Alpi centro-orientali la neve continua a scarseggiare. Solo tra Piemonte e Val d'Aosta il manto è più abbondante, talora superiore al metro sopra quota 2000 m.
NEVICATE DI META' OTTOBRE 2016 SULLE ALPI OCCIDENTALI (di Fulvio Adoglio)

La prima metà di ottobre 2016 è stata più fresca del normale sulle Alpi a causa di depressioni alimentate da aria fredda nord-orientale (1-2 °C sotto media): tra il 10 e il 13 del mese alcune nevicate sono scese precocemente fino a circa 1000 m, seguite però da una sciroccata piovosa e da un brusco addolcimento dell'atmosfera. Nell'immagine, circa 20 cm di neve al suolo ammantano le sponde del Lago di Afframont (1986 m, Balme - Valli di Lanzo) e i larici in veste autunnale. Condizioni più temperate (ma spesso umide) sono tornate nella terza decade, e il 25 ottobre è caduta pioggia fino a quote di 3000 m, fatto piuttosto inconsueto in autunno inoltrato.
CROCHI IN FIORE IN VAL CHISONE (ALPI TORINESI)
di Fulvio Adoglio

Dopo un marzo termicamente "tranquillo", i precoci tepori della prima metà di aprile 2016 (anomalie di 2-3 °C al Nord-Ovest italiano) hanno causato una rapida scomparsa della neve sotto i 2200 m sui pendii soleggiati delle Alpi occidentali, lasciando il posto a estese fioriture di Crocus, come in questa immagine ripresa il giorno 18 a Pian dell'Alpe (1900 m), in Val Chisone. Il cielo è limpido e l'aria più fresca dopo il passaggio di un fronte atlantico e la rotazione dei venti a Nord-Ovest.
PRECOCE PRIMAVERA INTORNO ALLA MARMOLADA (DOLOMITI)
di Milos Lago

Dopo un avvio pressoché nella norma, tra aprile e inizio maggio la primavera alpina ha "galoppato" più del dovuto, con poche nevicate e temperature sopra media di circa 2 °C, così il manto nevoso in quota si è rapidamente ridotto. Qui vediamo l'alpeggio Sbrinz (1964 m), presso il Rifugio Fuciade (tra il Passo San Pellegrino e la Marmolada), il 7 maggio 2015: la neve è già scomparsa, i pascoli iniziano a rinverdire, e anche sulle Cime Cadine (2885 m) e il Sasso di Valfredda (3009 m), sullo sfondo, l'innevamento è ormai scarso.

Inizio  |  Pagina dopo   Pagina prima 

 Nubi  |  Fulmini   |  TornadoNeve e gelo | Arcobaleno

Tutte i diritti sulle fotografie qui pubblicate sono di proprietà dei relativi autori.
La redazione di Nimbus Web si impegna a non utilizzarle, al di fuori della pubblicazione in  queste pagine, senza il consenso esplicito del proprietario

Le responsabilità delle informazioni riportate sono a carico dei rispettivi Autori.
La Redazione di Nimbus Web non risponde per eventuali omissioni o inesattezze. 

Guida al   sito    |    Contattaci    |    Segnala il sito    |   Credits    |   Copyrights